Fotos

Photographer's Note

I took better pictures in this mausoleum, which you can see in the 2 WS, but the effect of the two tourists who admired the decorations of the rooms I really liked, in this perspective they almost look like a painting painted next to the two men sitting on the right . The photo was taken in the Mausoleum of Pahlavon Mahmud, a mausoleum of Itchan Kala in Khiva in Uzbekistan.
The mausoleum is in honor of the hero Pahlavon Mahmud, poet, philosopher and fighter who has become a patron saint of Khiva. Legend has it that he helped the Indian ruler, and to reward him he asked what he wanted as a gift. He asked to release his fellow nationals in prison as many as could contain a cow's skin. This was accepted, but he cut it into thin pieces so as to obtain a very long belt that saved a large number of them.
The mausoleum dates back to 1362 but was later rebuilt in the nineteenth and in 1913 to be transformed into the khan family mausoleum. The room is in Persian style with a turquoise dome that houses the tomb of khan Mohammed Rakhim. In another room there is the tomb of Pahlavon Mahmud decorated with tiling. Outside there are graves of other khans.
The mausoleum also includes a madrasa and a minaret with elegant bands in bands.

DIPINTO E TURISTI

Ho fatto delle foto migliori in questo mausoleo, che potete vedere nei 2 WS, ma l'effetto delle due turiste che ammiravano le decorazioni delle sale mi è piaciuto moltissimo, in questa prospettiva sembrano quasi un quadro dipinto a fianco dei due uomini seduti sulla destra. La foto è stata scattata nel mausoleo di Pahlavon Mahmud ,un mausoleo di Itchan Kala a Khiva in Uzbekistan.
Il mausoleo è in onore dell'eroe Pahlavon Mahmud, poeta, filosofo e combattente che è divenuto un santo protettore di Khiva. La leggenda vuole che egli abbia aiutato il sovrano indiano e questi per ricompensarlo abbia richiesto cosa volesse in dono. Egli chiese di rilasciare i propri connazionali in carcere tanti quanti ne potesse contenere una pelle di mucca. Ciò venne accettato, ma egli la tagliò in pezzi sottili in modo da ottenere una cintura assai lunga che ne salvò un gran numero.
Il mausoleo risale al 1362 ma venne poi ricostruito nel XIX e nel 1913 requisito per essere trasformato nel mausoleo di famiglia del khan. La camera è in stile persiano con una cupola turchese che custodisce la tomba del khan Mohammed Rakhim. In un'altra sala vi è poi la tomba di Pahlavon Mahmud decorate con piastrellature. All'esterno vi sono delle tombe di altri khan.
Il mausoleo comprende anche una madrasa e un minareto con eleganti piastrellature a fasce.

Photo Information
Viewed: 1702
Points: 82
Discussions
  • None
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 14629 W: 125 N: 25876] (128177)
View More Pictures
explore TREKEARTH